A causa dell’inasprimento delle misure Covid-19 a Zurigo, rinviamo a tempo indeterminato la convenzione dei mediatori 2020. Riceverete informazioni aggiornate tramite newsletter.

Il mercato immobiliare rimane una sfida. I motivi sono, oltre al crollo economico legato alla Corona, nuovi e potenti concorrenti come banche, compagnie assicurative e piattaforme immobiliari, nonché broker a prezzo fisso o gratuiti, che si contendono promesse allettanti per il favore di chi è disposto a vendere. In qualità di Camera Svizzera dei Mediatori, siamo il custode e il garante del marketing immobiliare professionale in Svizzera. Per questo motivo osserviamo molto attentamente gli sviluppi del mercato e ci impegniamo fermamente a garantire che il libero mercato continui a giocare e che prevalgano condizioni eque per tutti i partecipanti. In qualità di camera specializzata della SVIT, siamo il punto di contatto n.1 e il partner competente nel settore dell’intermediazione immobiliare.

In questo ambiente competitivo, è fondamentale potersi posizionare positivamente come agente immobiliare ed essere in grado di portare sul ring i vostri fornitori del servizio universale. Concretamente, questo significa concentrarsi sui propri punti di forza, sulle proprie competenze e qualità. L’appartenenza alla Camera Svizzera dei Mediatori CSM offre molto più di un semplice supporto. Perché siamo l’unica organizzazione in Svizzera che esamina gli agenti immobiliari secondo rigidi criteri di qualità – e rilascia un sigillo di approvazione al momento della conferma. La domanda di comprovata competenza e qualità degli agenti immobiliari rimane elevata.

In qualità di Camera Svizzera dei Mediatori siamo sinonimo di know-how, professionalità, affidabilità e trasparenza – in breve, della qualità dei nostri soci. Per consentire ai soci di sfruttare efficacemente questi vantaggi nella competizione, abbiamo affinato il sigillo di approvazione CSM e rafforzato il suo valore informativo.

Siamo convinti che questo darà ancora più peso alla qualità certificata nel mercato immobiliare altamente competitivo. Il sigillo non solo rafforzerà la nostra posizione di mercato. Contribuisce anche a sensibilizzare un pubblico più ampio sul fatto che la qualità è di importanza centrale nel settore immobiliare, poiché di solito coinvolge beni di maggiori dimensioni.

In occasione del rinnovo del sigillo di approvazione della Camera Svizzera dei Mediatori, anche il logo della Camera SVIT è stato adattato per facilitarne la comprensione. L’aggiunta «Camera dei Mediatori» sostituisce ora la precedente «CSM Svizzera».

Un mediatori autorizzato ha ordinato un contratto d’acquisto per un venditore presso un notaio della città di Zurigo. Il contratto di acquisto non può essere successivamente autenticato da un notaio. Tuttavia, l’ufficio del notaio ha fatturato il broker per le commissioni. Non si tratta di un caso isolato, motivo per cui esiste una grande incertezza giuridica tra i broker.

Secondo la legge, gli onorari sono dovuti dalla persona che ha richiesto l’atto ufficiale. In caso di cambio di proprietà, essi sono dovuti in ugual misura da entrambe le parti. Di norma, il venditore incarica un agente immobiliare di vendere (acquistare) un immobile e gli conferisce una procura a tal fine. In base alla procura, il broker è autorizzato a rappresentare il venditore nei confronti di terzi. Se un agente immobiliare nomina un contratto di acquisto con l’ufficio del notaio, lo fa a nome del venditore. Ciò significa che il venditore – e non il broker – ordina un contratto di vendita. Non importa se il broker ha una procura generale o un’autorizzazione per azioni individuali. Di conseguenza, l’ufficio del notaio può addebitare le spese al venditore solo se il contratto di acquisto non viene successivamente autenticato da un notaio. Secondo il parere del consulente legale di SVIT Zurigo, non è evidente una base giuridica per il pagamento delle commissioni da parte del broker.

L’ispettorato del notaio di Zurigo ha discusso la questione con i notai. Essi ritengono che i mediatori richiedano un atto ufficiale ai sensi dell’art. 29 cpv. 1 della legge sui notai quando nominano un contratto d’acquisto per il venditore (o l’acquirente). Secondo il parere del consulente legale, questa opinione è sbagliata e ignora completamente il rapporto di rappresentanza tra il broker e il venditore (o l’acquirente), che è ovvio secondo l’attività di broker. L’Ispettorato del Notariato non fa una dichiarazione chiara in merito. La proposta di emanare una direttiva per eliminare questa incertezza giuridica in qualità di supervisore del tariffario (art. 30 cpv. 1 della legge sui notai) è stata respinta. L’Ispettorato del Notariato ha invece rimesso la questione alla Direzione delle Finanze, dove è possibile presentare ricorso contro un’ordinanza specifica relativa agli onorari dei notai. Dal punto di vista del consulente legale, questa proposta è inaccettabile, poiché si deve prima attendere un caso e l’intermediario interessato dovrebbe anche sostenere i costi di un ricorso o almeno prefinanziarli. Si può supporre che una lettera alla direzione finanziaria avrebbe scarso effetto.

In sintesi, va detto che l’ispettorato del notaio non è disposto a eliminare l’incertezza giuridica. L’incertezza giuridica può quindi essere eliminata solo con un ricorso alla Direzione Finanziaria o un emendamento alla legge sui notai. Dopo tutto, l’ispettorato del notaio ha preso atto dei problemi per una futura modifica della legge. Fino a quando l’incertezza giuridica non sarà eliminata, raccomandiamo ai nostri soci la seguente procedura:

Se un agente immobiliare ordina in futuro un contratto d’acquisto per un cliente, deve dichiarare espressamente per iscritto che agisce in nome e per conto del cliente e che il cliente (e non l’agente immobiliare) richiede quindi l’atto ufficiale ai sensi dell’art. 29 cpv. 1 della legge sui notai. Il broker deve inoltre presentare una procura al notaio, che lo autorizza esplicitamente a ordinare un contratto di acquisto per il cliente.

Tuttavia, se il mediatori vuole avere la certezza assoluta che non gli sarà imposta alcuna commissione, la procedura sopra descritta non è sufficiente. Per ottenere la massima sicurezza possibile, l’intermediario dovrebbe preparare l’ordine del contratto di acquisto per conto del cliente e farlo firmare dal cliente. È possibile anche l’ordine diretto da parte del cliente senza preparazione da parte del broker. Tuttavia, questo non è un servizio e probabilmente non è nell’interesse del broker. Nella migliore delle ipotesi, il cliente potrebbe, in entrambi i casi, indirizzare il notaio al broker per un’ulteriore preparazione, per cui si dovrebbe nuovamente garantire in modo adeguato che il broker non venga improvvisamente percepito dal notaio come il committente dell’atto ufficiale.

Nota sul testo: I chiarimenti sul tema «Responsabilità dei Mediatori per le commissioni» sono stati effettuati per conto di SVIT Zurigo e della Camera Svizzera dei Mediatori CSM presso il rinomato studio legale «Quadra Rechtsanwälte AG, Zurigo».

Herbert Stoop tiene fede al suo annuncio e si dimette dalla carica di presidente della Camera dei broker svizzera all’Assemblea generale del 2019. È con grande piacere che il Consiglio di Amministrazione è lieto di proporre il suo successore. Ruedi Tanner sarà eletto nuovo presidente il 22 ottobre 2019 all’Aura di Zurigo. Per saperne di più su Ruedi Tanner e sulla sua motivazione a diventare presidente della Camera Svizzera dei Mediatori.

Da quanto tempo è membro della Camera dei broker svizzera?

Tanner: Wirz Tanner Immobilien è membro dal 1° novembre 2005.

Perché è membro della Camera Svizzera dei Mediatori?

Tanner: Originariamente era probabilmente l’idea della rete e l’interesse per lo scambio di informazioni. Oggi i nostri collaboratori apprezzano soprattutto il fatto che siamo in grado di avvicinare i temi, il che ci permetterà di profilare ancora meglio la nostra professione in futuro. In quanto azienda di medie dimensioni, è anche una questione di atteggiamento e di impegno nei confronti della nostra associazione professionale, ed è per questo che formiamo anche gli apprendisti!

In cosa si differenzia un broker SMK dagli altri fornitori?

Tanner: Il broker CSM non è un flash in the pan, ha molti anni di esperienza con una formazione adeguata e deve raggiungere un fatturato regolare, che gli permette di svilupparsi ulteriormente e di affermarsi sul mercato. Rispetta inoltre le regole di condotta professionale dell’associazione e della camera.

Il settore immobiliare racconta storie di persone e delle loro vite. Interrogare gli spazi significa avere a che fare con la vita. Ruedi Tanner, Wirz Tanner Immobilien AG

Quali sono i motivi per diventare presidente del CSM?

Tanner: A metà dei vostri cinquant’anni è il momento di affrontare la finitezza della vita professionale; o decidete di ritirarvi a rate a favore del tempo libero o dell’impegno per la cultura e la società, oppure affrontate di nuovo nuove sfide. Questi, però, devono essere autentici e credibili, altrimenti non servono a nessuno. Tra questi annovero il Presidio del CSM, perché lo sviluppo si basa sullo scambio, soprattutto tra le generazioni, e qui ne vedo l’impatto per tutti coloro che vogliono partecipare!

Negli ultimi anni, la camera di brokeraggio si è sviluppata notevolmente. Cosa cambierà sotto la sua presidenza?

Tanner: Il forte establishment si basa su un’esigenza dell’industria e sulla percezione del pubblico. Questo risultato è stato raggiunto grazie all’eccellente lavoro dei miei due predecessori e dei loro team e dovrebbe continuare in una partnership affidabile. Tuttavia, in futuro dovremo certamente lavorare ancora di più per ottenere un ancoraggio pubblico più ampio, accompagnato da una garanzia di qualità credibile. Il fatto che si comunichi di più in tedesco bernese non è certo uno svantaggio e può anche aiutarci ad aprire le porte alla Svizzera romanda!

Dove vuoi stabilire le priorità?

Tanner: Lo scambio tra i membri della Camera e un servizio che raggiunge la base è ancora al centro dell’attenzione – la qualità viene prima della quantità! L’opinione pubblica sulla nostra professione è ancora scarsa e si spinge fino all’opinione che in futuro la nostra professione sarà comunque sostituita «online». Tuttavia, se assumiamo sempre più il ruolo di mediatori di habitat e applichiamo qui un insieme di valori autentici ed equi, dimostreremo il contrario e offriremo così ai nostri clienti un valore aggiunto. La digitalizzazione ci offre questa opportunità, cogliamola! La convention dei broker di quest’anno con il titolo «Ti guardo negli occhi» stabilisce un primo punto esclamativo, siamo felici!

12 marzo 2019 Centro culturale e congressuale TRAFO, Baden
Megatrend nel settore immobiliare – valori che cambiano

Dopo anni di continua ripresa, la questione di quanto durerà il boom diventa sempre più pressante. Le crescenti incertezze politiche globali, la disputa commerciale con gli USA, l’elevato debito internazionale – tutto questo minaccia di avere un impatto negativo sull’economia. Ma nonostante le nuvole nere all’orizzonte, l’industria immobiliare sta ancora andando bene.

Tutti gli attori del settore immobiliare sono consapevoli che gli sviluppi macroeconomici e politici, le nuove tecnologie e il cambiamento digitale porteranno cambiamenti all’interno del settore.

Questo cambiamento porta con sé rischi e opportunità. Il cambiamento può rappresentare un rischio per un’azienda se il mercato si sta rimodellando e i processi originariamente collaudati non sono più compatibili con le nuove sfide. Ma il cambiamento porta anche molte opportunità e possibilità di innovazione.

Il Simposio immobiliare di quest’anno mostra in modo pratico quali tendenze il settore dovrebbe tenere in considerazione e quali innovazioni promettono un successo sostenibile.

Con il lancio della 1° Giornata svizzera dei broker, la Camera dei broker ha posto un’altra pietra miliare nella sua storia. Il 23 ottobre Herbert Stoop, presidente della Camera Svizzera dei Mediatori, ha accolto oltre 220 ospiti nell’Aura di Zurigo. Sei personalità di spicco sono intervenute sul motto della conferenza «Sconvolgimento del mercato immobiliare svizzero».

La Giornata degli Agenti Immobiliari di quest’anno è stata un successo in tutto e per tutto. Gli oltre 220 partecipanti sono stati molto entusiasti della qualità dei relatori, della discussione sul tema «sconvolgimento» e anche dell’organizzazione. Un punto culminante è stata la presentazione dell’ospite a sorpresa Hannes Schmid. Il fotografo, artista e inventore della Marlboro Man, famoso in tutto il mondo, da quasi sei anni sta investendo tutte le sue energie nel suo progetto di aiuto «Geco Sorridente» in Cambogia. Fuori dai bassifondi di Phnom Penh, ha costruito una fattoria dove centinaia di cambogiani coltivano ortaggi e allevano animali da fattoria: la Smiling Gecko Farm. Con la sua convinzione visionaria, la sua energia irrefrenabile e le sue qualità di esecutore, il settantaduenne «mai stanco» ha ottenuto più di molti programmi di aiuto costosi. Questa è stata anche l’opinione del pubblico. La conferenza li ha talmente commossi che hanno ringraziato spontaneamente Hannes Schmid con una standing ovation.

Contatta un agente immobiliare per acquistare una casa

La ricerca di una nuova casa è associata a molti ostacoli. Se cercate un immobile in privato, difficilmente troverete oggetti che soddisfino le vostre aspettative, poiché le informazioni fornite dal venditore sono sempre molto vaghe. Di solito, sono necessari innumerevoli appuntamenti per la visione fino a quando non si trova una casa che soddisfi le proprie esigenze. Perché non avvalersi del sostegno della Camera Svizzera dei Mediatori? Qui, rinomati agenti immobiliari vi aiuteranno nella ricerca della casa perfetta.

Definire le condizioni generali prima di acquistare una casa

I suoi broker della Camera Svizzera dei Mediatori hanno una clientela molto ampia. Per questo motivo hanno sempre numerosi immobili nel loro portafoglio e nuovi immobili vengono aggiunti ogni giorno. Se vi registrate presso un’agenzia immobiliare, potete anche visualizzare gli immobili che non sono ancora sul mercato.

Al primo incontro con l’agente immobiliare, potrete esprimere chiaramente i vostri desideri e le vostre esigenze. Suggerimento: Prendete nota in anticipo, in modo da avere tutti i criteri a portata di mano durante la discussione. Migliore è la descrizione dell’immobile desiderato, migliore sarà l’offerta dell’agente immobiliare che soddisferà le vostre aspettative. L’agente immobiliare vi inserirà nel suo database e vi contatterà non appena avrà una proprietà adatta a voi.

Naturalmente anche le vostre aspettative di prezzo sono decisive: La casa dovrebbe rientrare nel vostro budget e la rata mensile dovrebbe essere gestibile per voi. Se impostate i costi mensili troppo alti, potete pagare l’immobile più rapidamente, ma in situazioni di crisi l’onere può diventare rapidamente troppo elevato. Se l’importo è troppo basso, dovrete convivere a lungo con il mutuo. Il vostro agente immobiliare della Camera degli agenti immobiliari svizzera troverà con voi una sana via di mezzo e vi darà molti consigli e trucchi utili.

L’appuntamento per la visione prima dell’acquisto di una casa

La base per l’acquisto della casa è la data di visualizzazione. Dovreste avere una buona sensazione durante l’ispezione e sentirvi a vostro agio nella zona residenziale. Anche i dati di base della casa dovrebbero corrispondere ai vostri desideri. L’anno di costruzione è accettabile per voi e l’attrezzatura soddisfa le vostre aspettative? La disposizione delle camere offre sufficienti possibilità per voi e la vostra famiglia? Quale sistema di riscaldamento è stato installato in casa e la casa ha un certificato energetico?

Il certificato energetico contiene tutti i dati importanti sull’efficienza energetica e potete vedere subito se il vostro immobile soddisfa i requisiti attuali. Volete una stufa di maiolica? Se non è già stato installato, si consiglia di chiedere all’agente immobiliare se è possibile un retrofitting.

L’acquisto di una casa tramite un agente immobiliare garantisce la sicurezza

Il criterio decisivo per l’acquisto di una casa è innanzitutto il prezzo. Corrisponde al valore di mercato dell’immobile o è troppo alto? Se vi siete registrati presso un agente immobiliare della Camera Svizzera dei Mediatori, non dovete preoccuparvi di questo. Il valore di mercato dell’immobile sarà determinato in anticipo e potrete essere sicuri di fare l’investimento giusto.

Il prezzo è determinato da vari fattori. Lo stato della proprietà è un aspetto, ma la posizione è considerata la caratteristica più importante. Gli esperti agenti immobiliari della Camera Svizzera dei Mediatori sanno esattamente quali sono le zone della Svizzera particolarmente ricercate e in quali regioni gli immobili sono meno richiesti. Anche se conoscete la zona, probabilmente non conoscerete i prezzi di mercato dettagliati.

Per questo motivo, al momento dell’acquisto di una casa, affidatevi all’esperienza e alla competenza e iscrivetevi senza impegno nella banca dati di un agente immobiliare della Camera Svizzera dei Mediatori. In questo modo sarete sicuramente presto in grado di visionare un immobile che soddisfi le vostre esigenze. A proposito: anche le trattative sui prezzi e l’acquisto sono molto semplici attraverso il broker, poiché di solito non ha legami emotivi con la proprietà, lavora in modo trasparente e si basa sui fatti.

Gli immobili come investimento

Forse avete acquistato l’immobile come puro investimento a causa del basso tasso d’interesse e ora vorreste affittarlo? Anche in questo caso, la Camera Svizzera dei Mediatori può fornirvi un supporto competente ed eventualmente presentarvi presto un inquilino solvibile. Se dopo l’acquisto sussistono ancora delle discrepanze, è sufficiente contattare l’agente immobiliare. Potete contare sul suo competente supporto anche se la transazione effettiva è stata completata da tempo.

Raggiungere i prezzi più alti quando si vendono immobili

Gli immobili sono attualmente estremamente preziosi e gli esperti non prevedono un calo dei prezzi nel prossimo futuro. Utilizzate la situazione attuale per i vostri scopi. I tempi sono maturi: quasi tutti gli immobili stanno vendendo bene. Tuttavia, non dovreste agire di vostra iniziativa. Con l’aiuto di un agente immobiliare della Camera Svizzera dei Mediatori, potrete ottenere un prezzo migliore per il vostro immobile.

Affidarsi a specialisti per la vendita di immobili

I membri della Camera Svizzera dei Mediatori sono esperti del settore immobiliare e vi sosterranno nella vendita del vostro appartamento o del vostro immobile. Le ragioni contro una vendita privata sono molteplici. Ad esempio, sapete davvero quanti soldi potete chiedere per il vostro immobile? È importante pensare a tutti i fattori nel calcolo – anche le piccole cose spesso portano a drastiche fluttuazioni del valore di mercato. Ad esempio, il tessuto edilizio dell’immobile è un criterio decisivo.

È una casa solida, quali mattoni sono stati usati? La casa ha un isolamento termico attraente e quanto sono elevati i costi energetici effettivi? Quali valori energetici sono stati determinati? La proprietà ha una cantina o un garage? E la disposizione dei locali e la proprietà è in buone condizioni generali? Quanto è grande la proprietà? Il giardino è utilizzabile o c’è un balcone? La casa è forse anche priva di barriere architettoniche o può essere utilizzata anche come casa bifamiliare? Decisivo è anche l’ubicazione dell’immobile.

Soprattutto nelle zone residenziali popolari, gli immobili vengono pagati a prezzi troppo alti, mentre i prezzi sono solo pochi chilometri più avanti. È possibile effettuare modifiche strutturali o sono previste ampie ristrutturazioni? Spesso, ad esempio, il tetto deve essere rinnovato o si è formata della muffa in alcune stanze. Innumerevoli altre questioni aperte devono essere chiarite prima di determinare il valore dell’immobile. Gli specialisti della Camera Svizzera dei Mediatori vi aiuteranno – fissate un appuntamento di consulenza non vincolante.

Qual è la procedura per la vendita di immobili?

In un incontro personale, l’agente immobiliare registra le vostre idee esatte e gli dite tutto ciò che vale la pena di sapere sulla proprietà. Qualche giorno dopo, lo specialista immobiliare darà un’occhiata all’immobile e determinerà insieme a voi un valore equo. Forse il valore determinato è anche notevolmente più alto di quanto ci si sarebbe aspettati e si sarebbe probabilmente venduto la vostra proprietà troppo a buon mercato senza l’agente immobiliare.

Quando tutte le domande sono state chiarite, l’agente immobiliare preparerà un’esposizione significativa e, se necessario, inserirà un annuncio per presentare la vostra proprietà ad un vasto pubblico. E ‘anche possibile che l’agente immobiliare ha già elencato numerosi potenziali acquirenti nel suo file dei clienti. In caso affermativo, contatterà prima la sua base di clienti e organizzerà i primi appuntamenti per la prima visione.

Per la vendita di un immobile sono richieste capacità di negoziazione

Per poter vendere la vostra proprietà ad un buon prezzo, l’agente immobiliare deve essere in grado di negoziare bene. Spesso diverse parti interessate decidono di acquistare l’immobile. In questo caso, l’agente immobiliare si consulta con il venditore, che può poi decidere il prezzo migliore. In altre parole: non dovete preoccuparvi di nulla e la vostra proprietà viene comunque venduta con profitto.

All’appuntamento per la visione, voi, in quanto privati, potreste essere sopraffatti dalle domande specifiche dei potenziali acquirenti, il che potrebbe portare a una perdita di interesse da parte dei potenziali acquirenti. Se invece tutte le domande avranno una risposta rapida e comprensibile, la decisione di acquisto sarà più facile. Una volta conclusa la vendita, l’agente immobiliare redigerà naturalmente i documenti necessari e ve li presenterà pronti per la firma.

Con uno specialista della Camera Svizzera dei Mediatori, un modo semplice per una vendita immobiliare di successo

Se vi mettete nei panni di un acquirente immobiliare, vi renderete subito conto che la decisione di contare sul supporto di un agente immobiliare era assolutamente giusta. Sicuramente comprereste un immobile con una sensazione migliore se un agente immobiliare competente conducesse le trattative e vi presentasse l’immobile. Perché il broker vi informerà anche sulle spese previste e vi mostrerà i vantaggi e gli svantaggi degli oggetti con esempi pratici.

Contattate la Camera Svizzera dei Mediatori per fissare un appuntamento per una consulenza personale – un agente immobiliare esperto rende molto più facile il successo dell’acquisto del vostro immobile. Anche la preparazione di un’esposizione coerente può diventare un compito irrisolvibile per molti venditori. Le foto professionali dell’immobile sono obbligatorie tanto quanto un elenco pulito dei dati dell’immobile. Non lasciate nulla al caso quando vendete il vostro immobile e, con l’aiuto della Camera Svizzera dei Mediatori, approfittate degli attuali sviluppi sul mercato immobiliare per vendere con successo il vostro immobile.